Escursioni

San Marino

san_marino_wallpaper_4-other

L’antica terra della libertà è tutta da scoprier! La più antica Repubblica d’Europa. San Marino oltre a storia  è anche sagre, manifestazioni  sportive, teatro e musica, eventi per grandi e piccini. San Marino è una meta praticamente obbligata per chi trascorre le sue vacanze in Riviera Romagnola: un insieme di ricchezze architettoniche e naturali che costituiscono uno spettacolo per gli occhi dei visitatori.  Senza dimenticare lo shopping, i souvenir  tra i tanti negozietti che si snodano per l’antica Repubblica. La mancanza dell’iva in questo territorio rende convenienti gli acquisti soprattutto nei centri commerciali sparsi su tutto il suo territorio. Un’atmosfera magica da gustare anche ammirando i castelli che vi svettano.

 

San Leo

sanleo

Poco distante da Rimini sorge San Leo, borgo medievale che fa parte de “I Borghi più Belli d’Italia”. Luogo ideale per escursioni nella natura, nella storia e nella cultura. La sua fortezza  meravigliosa è opera di Francesco di Giorgio Martini e domina la valle dalla sommità della rupe. San Leo fu capitale d’Italia e San Leone che ne fu l’evangelizzatore (IV sec.), è oggi il patrono della città.
La Pieve e il Duomo rispettivamente dell’XI e XII secolo e la torre civica, ora campanile del Duomo sono tappe fondamentali della visita del borgo.
Di San Leo parlano Dante Alighieri e San Francesco, ma famoso è anche il Conte di Cagliostro che morì proprio a San Leo in una cella del Forte.

 

Gradara

gradara

Di Gradara certo non può passare inosservato il suo imponente castello che svetta sulla sommità di un colle a 142 metri sul livello del mare. Gradara, poco distante da Pesaro, Gabicce e Cattolica,  è  uno dei borghi più belli e suggestivi d’Italia. Governato dai Malatesta, gli Sforza e i Della Rovere il castello di Gradara si innalza per circa 30 metri e le mura si dipanano per una lunghezza di circa 800 metri. La posizione strategica ma soprattutto il fatto che sia stata  cantata da Dante nel V canto dell’Inferno della Divina Commedia (l’amore sfortunato e proibito di Paolo e Francesca), l’hanno resa famosa e da sempre crocevia di genti e visite.